Film/Serie tv,  Home,  Recensioni

Allegiant-The Divergent Series. Trama e recensione semi seria di una saga.

Ciao ragazzi!

Eccoci arrivati alla fine di questa rassegna semi-seria di recensioni di The Divergent Series. Ora è giunto il turno del film tratto dall’ultimo romanzo della trilogia di Veronica Roth, Allegiant (se vi siete persi i due precedenti articoli trovate quello su Divergent qui e quello su Insurgent qua).

Nessun finale

Pur essendo basato sul libro conclusivo della saga, Allegiant non mostra il finale del racconto: si basa infatti sulla prima parte del testo. Originariamente difatti si era deciso di trarre due pellicole dal romanzo: Allegiant—appunto—e un’ ultima che doveva intitolarsi Ascendant. E vi domanderete voi: “che bisogno c’era di dividere in due il racconto? Forse non si sarebbero riusciti a integrare tutti gli elementi della storia in un solo film?”. Il motivo non è chiaro, anche se alcuni malignamente sospettano che mooolto dipenda dalla speranza dei produttori di raddoppiare gli incassi del finale.

In realtà le aspettative dei produttori sono sfumate vedendo gli scarsi incassi al botteghino del terzo film, con il risultato di convincerli in un primo momento a posticipare il progetto del quarto, per poi metterlo da parte.

Recentemente però si è saputo che la casa di produzione televisiva Starz è in trattative con la Lionsgate per realizzare un film per la tv che concluda il racconto (fonte Deadline ).

Il compito di scriverlo è stato affidato ad Adam Cozad e la regia a Lee Toland Krieger (lo stesso di Adaline-l’eterna giovinezza), entrambi assunti anche per la produzione esecutiva di una serie tv tratta dai romanzi. L’idea, infatti, è quella di includere in Ascendant-il film per la tv alcuni nuovi personaggi, che diventeranno poi i protagonisti di Divergent-serie tv.

Ciò che non è chiaro, però, è se dovremmo aspettarci nella pellicola conclusiva gli stessi protagonisti dei tre precedenti film. La speranza di una continuità con le precedenti pellicole però tende a scemare se si considera che in questo periodo l’attrice protagonista Shailene Woodley si trova impegnata sul set della seconda stagione di Big Little Lies – Piccole grandi bugie, e che Theo James è impegnato sul set di ben tre nuovi film (per approfondire l’argomento potete trovare ulteriori informazioni qui: Tvserial).

Ma voi, dopo aver visto tre film con loro due ad interpretare i protagonisti, ve lo immaginate un finale con degli altri attori nei ruoli di Tris e Quattro? Già è sgradevole quando capita nelle serie tv, che dei personaggi vengano interpretati prima da un attore e poi da un altro. Ora lo vogliono fare per un film?! Sono dei sadici: prima fanno una saga di tre film, la lasciano senza finale (così o ti vai a leggere i libri o rimani nella suspance) e aspettano due anni per decidersi a produrre il capitolo conclusivo. Ma poi ti danno il colpo finale dicendoti che forse assumeranno degli attori diversi.

Che crudeltà. Non mi sono ancora ripresa dalla notizia che dovremo aspettare il 2019 per vedere il gran finale di Game of Thrones; questa si aggiunge alle cattive notizie cinematografiche.

Ma non perdiamo altro tempo! Parliamo della trama di Allegiant.

Ovviamente se non lo avete ancora visto e non volete spoiler non andate oltre la prima pagina: nelle prossime ce ne saranno.

Se vuoi scoprire tutto su Allegiant vai alla seconda pagina

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdiamoci di vista! ISCRIVITI ALLA MAILING LIST (tranquilla/o, NON sommergo di mail-odio chi lo fa)

* indicates required