Pillole di Star

Keanu Reeves: tra drammi e generosità

Vi è mai capitato di desiderare una vita da star? Probabilmente ci ripenserete scoprendo cosa ha dovuto affrontare Keanu Reeves nel corso della sua. L’attore di Matrix ha, infatti, un passato costellato da eventi drammatici.

Suo padre era uno spacciatore di eroina che venne colto in flagrante e arrestato in un aeroporto nel 1992; la madre perciò lo lasciò, per poi risposarsi ben tre volte.

Durante gli anni scolastici il piccolo Keanu aveva molte difficoltà nell’apprendimento e i suoi insegnanti lo giudicarono poco intelligente; in realtà le sue difficoltà dipendevano da una dislessia non ancora diagnosticata.

B016PAIIVQ
Amazon: Blu-ray/DVD Bram Stoker’s Dracula – Steelbook

Le sventure dell’attore, però, sono legate soprattutto a una serie di lutti: nel 1999 ha infatti perso sua figlia, nata morta per una malformazione cardiaca congenita (forse fu proprio quest’episodio a spingere Keanu e l’attrice Jennifer Syme a interrompere la loro relazione). Qualche anno dopo la figlia anche la ex moglie morì, in un tragico incidente d’auto e dopo di lei anche il suo migliore amico, River Phoenix (fratello di Joaquin), morto di overdose.

Come se non bastasse, la sorella a cui l’attore è molto legato, si ammalò di leucemia, e si trasferì in Italia ad Anacapri, dove il clima è mite e dove è situata una grande villa che Keanu le ha regalato.

Forse sono proprio le sventure ad aver consentito all’attore di sviluppare una grande sensibilità nei confronti dei meno fortunati. Non è raro trovarlo a parlare con barboni, a fare ingenti donazioni ad ospedali e ai più bisognosi.

B00SXY9966
Amazon: John Wick Blu-ray

Molte star pubblicizzerebbero i propri gesti caritatevoli per profitto. Keanu ha tentato in più occasioni di mantenere l’anonimato.

Insomma, una vita di sventure e di successi che hanno portato l’attore ad essere ciò che è: un uomo generoso.

Mi raccomando, iscrivetevi alla pagina Facebook e Twitter per gli aggiornamenti quotidiani.

Se ti è piaciuto questo post allora forse potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdiamoci di vista! ISCRIVITI ALLA MAILING LIST (tranquilla/o, NON sommergo di mail-odio chi lo fa)

* indicates required