Analisi Personaggi,  Recensioni

Le terrificanti avventure di Sabrina-episodio speciale Natale 2018: anteprima

Ed eccoci fra noi, grandi appassionate de Le terrificanti avventure di Sabrina!

Ora che Sabrina è passata al lato oscuro ha cambiato anche stile.

A parte l’evidente cambiamento nel colore dei capelli, che ora sono color Elsa di Frozen o se preferite color vecchietta (ma tenete conto che io amo i COLORI, quindi il capello bianco-grigio lo accetto solo da Daenerys Targaryen), dicevo, a parte l’evidente cambiamento nel colore dei capelli è cambiato anche il look di Sabrina.

L’aspetto da brava ragazza rimane, ma ha completamente sostituito i colori che usava prima a favore di tonalità decisamente più scure e cupe.

Non la vediamo più con il rosso acceso che indossava sempre e il no-makeup-make up che l’ha caratterizzata durante tutte le puntate che abbiamo visto finora. Adesso sono i viola, i neri e i rossi scuri a dominare la scena.

La rivediamo quindi con i colori che indossava durante le scene in cui volgeva verso il male, come il viola del rossetto di Tom Ford Bruised Plum( che, ricordate, ha un suo gemello meno caro in SIREN della NYX).

Risultati immagini per christmas episode chilling adventures of sabrina

Immagine correlata
Anche il pacchetto è nero..ma che triste! Lo sanno tutti che i pacchi natalizi devono avere babbi natali, renne e pupazzi di neve sopra 😛

 

L’unica scena in cui indossa colori chiari è quando è…in vestaglia! ma con un impeccabile smalto rosso vino simile allo smalto della OPI Malaga Wine .

Risultati immagini per christmas episode chilling adventures of sabrina

B008GSW132
Amazon: OPI- Malaga Wine
 

Allora ragazze, questa volta abbiamo davvero finito.

Avete visto la puntata speciale? Che ne pensate? Vi piace un Natale un pò dark come quello di questo episodio o quello di film come Nightmare before Christmas oppure siete del team zucchero e magia (come me)?

Alla prossima!

Mi raccomando, seguite la pagina Facebook, Twitter e Instagram per gli aggiornamenti quotidiani.

Se ti è piaciuto questo post allora forse potrebbero interessarti:

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdiamoci di vista! ISCRIVITI ALLA MAILING LIST (tranquilla/o, NON sommergo di mail-odio chi lo fa)

* indicates required