Film/Serie tv,  Novità

Big little lies 2: su Sky la nuova stagione. Trama e recensione

Ma ciao ragassuole!

Big Little Lies 2 uscirà finalmente martedì 18 giugno su Sky Atlantic, a due anni di distanza dalla prima stagione.

Pare non sia stato semplice convincere l’autrice del romanzo da cui è tratta la serie, Liane Moriarty, alla creazione di un secondo giro di puntate. Le prime infatti si sono basate sul suo omonimo romanzo, perciò per ideare una nuova stagione è stato necessario immaginare il seguito della storia.

Molti quindi si sono preoccupati del risultato; capita spesso che per riprodurre il successo di film e serie originali trascinino all’infinito una storia, perdendone così qualità e originalità.

Chi ha però potuto vedere i primi episodi di questa seconda stagione non è rimasto deluso.

Vediamo insieme quindi cosa dobbiamo aspettarci dalle nuove puntate.

Big little lies 2: trama

Avevamo lasciato le protagoniste dopo l’omicidio di Perry (Alexander Skarsgård), il violento marito di Celeste.

Ora la storia riprende qualche mese dopo l’evento e segue le vite delle donne protagoniste. In primo luogo c’è Celeste (Nicole Kidman), libera dal marito ma tormentata dagli incubi. Ad aiutarla con la casa e i bambini giunge quindi in città Mary Louise Wright (Meryl Streep ), la mamma di Perry, che non si è mai accorta del suo carattere violento e che lo ha sempre considerato un marito devoto e amorevole. Proprio per questo non si capacita della sua morte ed è decisa a far luce sulla sua scomparsa.

Nel frattempo la bionda Madeline (Reese Witherspoon) continua ad avere problemi famigliari, con la figlia e il compagno, mentre Jane (Shailene Woodley) inizia finalmente a lasciarsi alle spalle il trauma dello stupro subito e a riaprirsi all’amore…

In queste puntate conosceremo meglio anche altre due donne: Bonnie (Zoë Kravitz), molto lontana dalla donna pacifica e sensuale dei primi episodi, la vediamo ormai diventata fredda e dura come conseguenza del crimine; Renata (Laura Dern), che a causa di un cambiamento nella sua situazione famigliare perde in parte il suo snobismo e si riappacifica con le altre.

Big little lies 2: recensione

Contrariamente ai timori di chi immaginava una stagione fotocopia della prima, i sette episodi che compongono Big Little Lies 2 mantengono la qualità che li ha caratterizzati. La presenza di un cast di eccellenza non fa che migliorare la storia e dare l’accento ai temi cardine della serie: il rapporto tra madri e figli o con i coniugi; segreti dannosi usati per mascherare la realtà; donne che affrontano le proprie battaglie.

B073QGGXCQ
Big Little Lies (Box 3 Dvd)

Con la morte del principale protagonista maschile era inevitabile che questa seconda stagione fosse ancora più centrata sui personaggi femminili, al punto che alcuni hanno definito Big Little Lies 2 “un manifesto femminista”.

Certo è che sono le donne ad avere la parte da leone in questa storia.

L’arrivo di Meryl Streep nel cast, ha consentito di elaborare discorsi molto toccanti per il suo personaggio e di aggiungere un tocco di realismo grazie alla grande professionalità dell’attrice.

Una curiosità: Meryl si è fatta creare per l’occasione dei denti finti simili a quelli di Perry (Alexander Skarsgård), personaggio di cui interpreta la madre, in modo da aumentare la somiglianza madre-figlio.

8804659513
Piccole grandi bugie di Liane Moriarty

Big little lies 2 insomma non delude le aspettative di chi ha potuto vederne i primi episodi. Non ci resta che attendere martedì 18 per giudicare di persona.

E ora ditemi: voi seguirete la seconda stagione? Cosa ne pensate della prima? E che ne dite dell’idea di inserire Meryl Streep nel cast?

Alla prossima!

Mi raccomando, seguite la pagina Facebook, Twitter e Instagram per gli aggiornamenti quotidiani.

Se ti è piaciuto questo post allora forse potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdiamoci di vista! ISCRIVITI ALLA MAILING LIST (tranquilla/o, NON sommergo di mail-odio chi lo fa)

* indicates required